Circulo Gramsci
martedì, 21 ottobre 2008 01:23:20
Edito por Asociación Civil "LPG"
Responsable: Attilio Folliero

Principal Arriba CESEIV Circulo Gramsci Simuniv FEDEFAM Españoles Ateneo Popular de Caracas
de 26/05/2006
Page Rank Check
Free counter and web stats

Principal
Arriba
2008
2007
2006
2005
2004
2002-2003
Chavez su Gramsci
Ai proletari italiani
Conquista dello stato
odio gli indifferenti
aniversario muerte Marx

DOSSIER PATRIAGRANDE

Petrodolares Dossier
  Emigración Ceseiv
Dossier Haití
Indígenas
de América

Música y canciones

DEBATE ABIERTO
promovido por
La Patria Grande
Diario Vea
Grupos sociales
Con
Adán Chávez
G. García Ponce
R. Hernández
Caracas, Venezuela

Descarga el Manifiesto completo (file .doc 4 paginas)

L'indifferenza è il peso morto della storia
Antonio Gramsci

Objetivos y Organización
del Circulo Bolivariano “Antonio Gramsci”

Reunir a todos los interesados, principalmente de origen italiano directamente  o indirectamente relacionados con esa colectividad europea residente en Venezuela. Informar, divulgar, promover y efectuar cualquier actividad relacionada con la marcha del Proceso Revolucionario que está viviendo el País.

Promover encuentros con los compatriotas provenientes de Italia con la finalidad de que sean informados de manera objetiva y realista sobre los acontecimientos y programas del Gobierno Revolucionario.

Promover encuentros con otros grupos de origen extranjero que apoyan el Proceso y que residen en el exterior, así como los grupos de las colectividades extranjeras residente en el País.

Promover encuentros con los compatriotas de origen venezolana y que apoyan el Proceso en Venezuela para así comprender y participar de manera más directa en los cambios que se están originando diariamente.

Contrarrestar de manera tajante y determinante por medio de escritos, cartas, publicaciones etc., todas aquellas actividades provenientes y ligadas al golpismo, a la contrarrevolución, al fascismo en particular y al imperialismo en general y a todas aquellas actitudes intelectuales o no, que estén destinadas al divisionismo y a obstaculizar el desarrollo del Proceso Revolucionario.

Organizar y divulgar los lineamientos fundamentales de la ideología y política enmarcadas en el Proceso Revolucionario, confeccionar comunicados oficiales o intervenciones publicas, así como las acciones a cumplir o apoyar en el marco del Proceso.


Il Circolo Bolivariano Antonio Gramsci

Il Circolo Bolivariano Antonio Gramsci, è uno delle decine di circoli bolivariani che continuamente si formano tanto in Venezuela come in altre parti del mondo in appoggio al processo rivoluzionario e di cambio condotto dal governo del presidente Hugo Chavez. (Possiamo menzionare, fuori dal Venezuela, il Circolo Bolivariano di Roma, di Napoli, di Firenze, Venezia , , di New York, di Los Angeles, di Tenerife,di Lisboa, di Madrid,di Barcellona ,di Sevilla ,di Parigi, di Norvegia, tra i più conosciuti e in Venezuela già ne esistono più di 90.000)

Un Circolo Bolivariano è un gruppo di persone che decidono unirsi  per svolgere azioni specifiche in sostegno e promozione del processo rivoluzionario venezuelano o per imprendere differenti compiti o  lavori di tipo sociale nelle loro comunità.

Questo gruppo formatosi da quasi  due anni , è costituito da professionisti, accademici, commercianti, industriali, artigiani, casalinghe e studenti tutti o quasi tutti in generale provenienti della classe media, cittadini italiani che ancora conservano la loro cittadinanza di origine o che hanno acquistato la cittadinanza venezuelana, ma anche venezuelani di origine italiano o che, per diverse ragioni, si sentono identificati con l’ Italia.  Attualmente questo circolo ha più di 120 membri

tra militanti e simpatizzanti inscritti tanto di Caracas come di altri luoghi del Venezuela.

Dopo il Colpo di Stato di Aprile scorso, durante il mese di Luglio 2002, in  occasione della visita del Professore Giulio Girardi teologo della liberazione, amico e conoscitore del processo bolivariano, (invitato al 1º  foro saciale mondiale capitolo Venezuela ) si è cominciato a formare un gruppo di  italo-venezuelani bolivariani che, pur senza conoscersi fra di loro fino allora, compartivano di forma individuale le stesse idee e opinioni tanto sulla realtà politica nazionale come su quella del mondo in genere.

Nacque così l’ idea di formare il Circolo Bolivariano Antonio Gramsci con lo scopo principale di divulgare notizie e informazioni in Italia sulla attualità politica venezuelana vista dal punto di vista della rivoluzione bolivariana e, d’ altra parte, fare da contrappeso alla feroce campagna dei grandi mass-media locali che lavorano al servizio dell’ opposizione golpista e antidemocratica che, già dal principio dell’ anno 2002, ha intentano rompere con l’ ordine costituzionale e rimuovere il presidente legittimo  dal potere di una forma violenta ed extracostituzionale che sfociò nei fatti di Aprile del 2002.

Attualmente, pur quando tutti i suoi integranti hanno le loro occupazioni e molti non risiedono a Caracas, esiste un nucleo fondatore che si riunisce con una certa frequenza e mantiene constante comunicazione tanto fra i loro membri come con persone e gruppi italiani che appoggiano il processo rivoluzionario venezuelano in Italia ( actualmente formano la rete bolivariana italiana )

Uno dei progetti principali di questo circolo è quello di lanciare al più presto un Site nella Web proprio per compiere con più efficenza e maggiore celerità, lo scopo per cui è stato creato. Della stessa forma vuole promuovere in Venezuela e dello stesso modo, tutte quelle notizie, articoli, informazioni e saggi che abbiano a che vedere con movimenti gruppi e personalità che in Italia lottano per gli stessi ideali e le stesse cause che si identificano con la rivoluzione bolivariana: per esempio contro il neoliberalismo globalizante, per l’ indipendenza economica e il diritto all’ autodeterminazione dei popoli, per una democrazia veramente partecipativa, per la giustizia sociale, una più giusta distribuzione della ricchezza e in contro dell’ esclusione sociale.

Al dedicare il circolo al grande pensatore italiano di sinistra, filosofo, attivista sindacale e politico, vittima del fascismo e martire per la libertà non solamente degli italiani, ma di tutti quelli che in qualche modo si sentano identificati con il suo insegnamento e il suo pensiero, gli si è voluto rendere un omaggio a uno dei più importanti pensatori italiani del ventesimo secolo. Allo stesso tempo che si è voluto affermare  l’ identità italiana del gruppo della quale tutti i suoi membri tanto italiani come venezuelani si sentono orgogliosi e sicuri che in certa forma,  lo stesso Gramsci se ne sarebbe sentito onorato di essere identificato con la volontà e il coraggio di popolo come il venezuelano di oggi che, in questo momento storico per la sua nazione, sta lottando eroicamente contro il fascismo, contro il neocolonialismo globalizante per un futuro più giusto e degno non solamente per se stesso ma  per l’ intera  umanità.

INSTRÚYANSE PORQUE NECESITAMOS TODA NUESTRA INTELIGENCIA

COMUEVANSE PORQUE NECESITAMOS TODO NUESTRO ENTUSIASMO

ORGANICENSE PORQUE NECESITAREMOS DE TODA NUESTRA FUERZA

                                                                                               A.  GRAMSCI

Add to Google Reader or Homepage
http://www.wikio.it
Add to Technorati Favorites

LPG NUKE

Sitios Amigos

Intercambio Link

Colaboradores

MigliorBlog.itEURO-TOPLISTClassifica di siti - Iscrivete il vostro!
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog
 News & Journalism - Top Blogs Philippines
Blogalaxia
TopOfBlogs
PoliticsTop BlogsBlogRankers.com
Politics blogs
BlogPolitics BlogsRussian America Top. Рейтинг ресурсов Русской Америки.
Free Gifts Top 100
My BlogCatalog BlogRank素材RANKINGClassement des sites Francophones